SOGGIORNI CON EVENTI SPECIALI

D/7 - “ Palazzi, Ville e Giardini a Firenze e in Toscana “

Villa Villoresi: il giardino con cento vasi di limoni

Questa è una proposta per chi viaggia con degli amici, da 1 a 16 persone, che amano visitare i Palazzi, le Ville e i Giardini, che desiderano scoprire cosa c’è al di là della facciata di alcune splendide proprietà private, avendo anche un’ accesso privilegiato a studi di artisti e giardini segreti! Un bel modo per capire una cultura, un modo di vivere, per incontrare persone diverse e godersi lo splendore della campagna toscana!

La villa ha un giardino storico disegnato all’Italiana, pieno di limoni, di rose e di aranci selvatici ed è circondata da un parco. Negli anni sessanta, quando la Villa fu trasformata in albergo, nel giardino fu inserita una piscina. Si trova a 8 Km. dal centro di Firenze, ma sembra lontanissima dalla congestione della città. - In un’ora in macchina, si raggiunge il mare, la montagna, tante piccole città piene d’arte come: Pistoia, Pisa, Lucca, Arezzo, San Gimignano, Siena e il Chianti senza dover attraversare la città.

Si propongono le seguenti escursioni, perchè possiate scegliere quelle che considerate più interessanti per i voi - Potrete fare queste escursioni per conto vostro, con la vostra macchina, oppure con una guida quando lo riterrete necessario o con una guida-autista per non avere alcun pensiero!


A) 1 Escursione per l’intera giornata a Quinto, Fiesole e Firenze: si visita la Villa Medicea della Petraia, ( Immagine a sinistra) per vedere la villa, il giardino e gli appartamenti reali- Poi a Fiesole una città etrusca, poi dominata dai Romani che poi preferirono installarsi nella parte più bassa dove costruirono la città di Firenze, per vedere la zona archeologica : Il teatro romano, ancora funzionante, le Terme , il Museo Archeologico con reperti che vanno dal III secolo a.C. in poi e il Duomo- E’ possibile fare uno spuntino nella piazza prima di andare a vedere lo splendido giardino di una villa privata a Settignano. (Immagine a destra)- Attraverso strade panoramiche si ritorna in centro per visitare la Galleria degli Uffizi, la più famosa collezione al mondo di pittura medievale e rinascimentale e molto di più. Un Evento Speciale: all’Accademia dell’Arte dei Profumi, in un palazzo privato, per essere sedotti dal potere dei profumi e riscoprire certi odori. Presentazione dell’Arte del Profumo e un bicchierino con una vista spettacolare su Firenze. Possibilità di acquisti nel Palazzo. Prenotazione necessaria.


B)1 Escursione per l’intera giornata a Camigliano, Lucca e Pisa: una Visita Speciale per scoprire una splendida Villa privata e il suo giardino disegnato. Poi a Lucca, (Immagine a sinistra) città di origine romana, le splendide mura, i Palazzi, il Duomo . Molto dopo, la sorella di Napoleone, Elisa Bonaparte, divenne Principessa di Lucca, lasciandovi la sua impronta. A Massaciuccoli per una visita alla Casa-Museo di Giacomo Puccini, dove compose molte delle sue opere. Poi una nuotata nel Mediterraneo e del buon pesce prima di andare a Pisa per vedere Piazza dei Miracoli , dichiarata patrimonio dell’umanità, I marmi della cattedrale romanica costruita fra il 1063 e il 1118, il Pulpito di G. Pisano e la Torre pendente.


C) L’intera giornata a Firenze e dintorni: la Villa Medicea di Poggio a Caiano ( Immagine a sinistra) , che Lorenzo dei Medici fece costruire su disegno di Giuliano da san Gallo, con affreschi di Andrea del Sarto, Allori e Pontormo. Poi a Firenze per un pranzo leggero prima di visitare Palazzo Pitti, per vedere la Galleria Palatina e il Giardino di Boboli, nelle grotte del Buontalenti: la Venere del Giambologna e le copie i Prigioni di Michelangelo, che inizialmente avevano questa collocazione- una passeggiata nel magnifico giardino con sculture e fontane, come quella dell’Oceano del Giambologna. Un Evento Speciale: se avvisata con molto anticipo, la Direttrice del Museo degli Argenti a Palazzo Pitti, vi mostrerà gli argenti antichi, altre collezioni e la recente acquisizione di Gioielli moderni, parlando di “ Il gioiello da Maria Luisa de Medici ai grandi artisti contemporanei” altrimenti potrete visitare la collezione per conto vostro.


D) L’intera giornata all’Impruneta, nel Chianti e a Siena: una Visita Speciale all’Impruneta per vedere la tradizione del “cotto” da Brunelleschi ad oggi, i vasi e le decorazioni che vedete in tanti giardini toscani - Si attraversa la zona del Chianti, (immagine a sinistra) per una visita speciale : le cantine e l’orciaia di rara bellezza della fattoria di una villa privata- pranzo leggero in fattoria con formaggi e specialità locali e degustazione del loro olio e dei vini . Poi a vedere San Galgano: una straordinaria cattedrale gotica Cistercense . Infine a Siena: la città del Palio, la superba Piazza del Campo, la fontana di Jacopo della Quercia e l’Opera del Duomo per veder la Maestà di Duccio.


E) L’intera giornata a Firenze per vedere Beato Angelico a San Marco e il David 1501/1505 e altri capolavori di Michelangelo all’Accademia di Belle Arti- poi una visita alla piccola Cappella di Palazzo Medici Riccardi, la casa di famiglia di Lorenzo de Medici, interamente affrescata da Benozzo Gozzoli, uno dei Re Magi, è Lorenzo. Una passeggiata per raggiungere il Battistero con le sue porte dorate, il Duomo e il Campanile di Giotto. Uno spuntino in qualche trattoria prima di attraversare l’Arno per Un Evento Speciale: in una bella villa , con giardino e vista spettacolare sulla città, per vedere il museo di Pietro Annigoni e la nuova Fondazione per l’Alta Moda di Roberto Capucci a Firenze, le sue creazioni, i disegni, un vero godimento! (Immagine a sinistra).


F) L’intera giornata a Firenze: 2 Palazzi e 2 Eventi Speciali: prima a Palazzo Davanzati, per farsi un’idea di come era una casa fiorentina nel 1300, il Palazzo fu costruito intorno al 1300. Attraverso varie famiglie di ricchi mercanti, arrivò ai Davanzati nel 1578. All’ultimo piano , per evitare odori, vapori e per avere una via di fuga veloce in caso d’incendio, c’è la cucina, con gli antichi strumenti originali. Poi a vedere Orsammichele ( Immagine in basso a sinistra) e il Bargello. Uno spuntino in città prima di andare Santa Croce, una basilica francescana iniziata nel 1252, con capolavori di Giotto, Donatello, Agnolo e Tadddeo Gaddi, Ghirlandaio, Della Robbia e molti altri- E’ un prestigioso simbolo di Firenze con le tombe dei grandi artisti.


Alloggerete all’ ‘Hotel Villa Villoresi: un posto speciale ! Dove vi sentirete a casa e godrete dell’atmosfera elegante e piacevole delle nobili ville toscane di campagna!

Torna lal menù dei programmi
villoresi